la piadina a Rimini

giugno 2016. premesso che di piadina se ne produce in tutta la Romagna, ma pure nelle Marche, e che ogni località la declina in maniera differente, da qualche parte bisognerà pur cominciare e allora che il campione Riminese si faccia avanti.

ulteriori considerazioni: la piadina è frutto di un impasto di farina, acqua, sale e strutto di maiale. quindi non può …(continua)

Taverna del Pescatore

luglio 2016. dalla terrazza panoramica lo sguardo vaga sul litorale ben oltre Pesaro, scorgendo nitidamente Rimini l’idea di un ristorante di pesce sul cucuzzolo di una collina non pare più così campata in aria. restringendo il campo (visivo) si notano gli eleganti tavoli in bianco ben allineati e si giudicano comode …(continua)

L’ingrata

giugno 2016. alle porte del centro storico di Rimini, l’ingresso può essere confuso con l’adiacente Hasta Luego essendo il palazzo il medesimo e l’insegna segnaletica non d’immediata comprensione. la saletta interna è calda sia nei toni sia nei gradi, complice la brace a vista. con la bella stagione l’opzione giardino interno è …(continua)

Verdesalvia

maggio 2016. “pizza gourmet”. locuzione insulsa, a tratti odiosa se ripetuta (anche nella declinazione gourmand). la pizza è pizza: farina acqua lievito, un pizzico di sale per la base poi la farcitura. la partenza col piede sbagliato [come da biglietto da visita n.d.P.] è parzialmente compensata dall’ …(continua)