Ristorante Concordia

giugno 2015. genuino ma un po’ lugubre con le sale vuote a luci spente, con quelle travi a vista ad imporsi sui soffitti e candide tovaglie tortora a coprire i tavoli. il lago è a poche decine di metri in linea d’aria e dalla piccola carta del lago si possono pescare il classico carpione, un carpaccio di trota all’aneto, il delicato …(continua)